Lari e Mari

Lari e Mari.

Annunci

Contrappunti/ Il coraggio di Twitter

Da Punto-Informatico del 30/01/12

di M. Mantellini – Il tecnofringuello non è un leone. E sceglie una via (facile) già battuta da altri pezzi grossi prima di lui. Ma per quanto il censore si sforzi, il popolo troverà sempre nuovi modi per scavalcare il suo operato
.

In una battuta di Groucho Marx (grazie ad un commentatore del mio blog che me l’ha ricordata) c’è una efficace sintesi dell’approccio delle grandi piattaforme di comunicazione Internet alle questioni della libertà di espressione on line. La frase è questa:

 “Questi sono i miei principi, e se non ti piacciono… beh, ne ho altri”

Continua a leggere

‘Ntiempo ‘e tempesta tutte ‘e strunze saglieno a galla

Non venitemi a dire che sono un dietrologo patologico, che ho la mente bacata e che vedo complotti e macchiavellismi in ogni dove. Lo so da me.

Da quando, a causa di un modesto scoglio “infido e traditore”, quel lussuoso pollaio galleggiante è entrato a far parte della lunga lista di relitti “inaffondabili”, stiamo subendo un bombardamento mediatico, martellante e degno di miglior causa.
Non mi stupirei nemmeno tanto se, prima o poi, mi trovassi il comandante Schettino sulla copertina di Vanity Fair: Schettino superficiale? No, all’uomo piace andare a fondo.      Continua a leggere