Ti dirò caro fratello che penso di mollarti proprio sul più bello.

Perché quasta vita mi ha stufato così voglio dispedermi in un disegno screanzato.

Non  darò più possibilità a niuno di trovarmi, e quando mi troverete sarà troppo tardi.

Dopo stasera la bestia umana mi ha seccata quel poco di anima che avevo conservata.

Prediligo mille volte mescolarmi nella monnezza piuttosto che prostrarmi dinanzi a una mezzacalzetta.

Preferisco mille volte morire di fame pur di non più vedere quelle facce di sedere.

Mi schifa la faccia di una mezza tacca che vive da sempre nel dolce far niente.

Mi schifa la mano di un grande ruffiano che vive di sponda leccandogli l’an0.

Mi schifa il muso di uno smargiasso che vuole rivalse con male pretese da chi s’è ingegnato nel viver d’imprese.

Perché la vita è un’impresa pesante soprattutto per chi non ne ha mai voluto far parte.

E prossimamente, come ho già promesso, vi…

View original post 27 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: