Non è una novità. Ormai ci abbiamo fatto l’abitudine. A nessuno frega niente.

Lo so!

Ci preoccupiamo soltanto ed eventualmente quando un fatto ci tocca direttamente.

MA! Nemmeno più di tanto, se questo fatto ci porta notorietà, qualche soldino sganciato generosamente dai mass media per accaparrarsi l’esclusiva della testimonianza, disperazione, fiumi di lacrime, finta pietà, e qualunque scena penosa sia manifestata pubblicamente senza alcun ritegno e senza un briciolo di dignità né rispetto per il povero cristo/a che ci ha rimesso la vita.

So anche questo.

Altrettanto risaputo è che il trend dell’ultimo decennio è la spettacolarizzazione di ogni genere di miseria umana.

Culi, tette, gossip, scandali ecc. tirano sempre, ma la lacrima o la disgrazia in diretta hanno ormai da anni surclassato qualunque altra forma di spettacolo.

La guerra è diventata un male di massa, non solo quella fatta con le armi grandi in Afghanistan o piccole come…

View original post 402 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...