21 marzo

Marzo

.


Primavera e poesia
medesimo imbroglio,
mai nate per caso mai sorte dal nulla.
Lunga rincorsa
di gelide apnee,
per trovare la forza di tentare la luce.
Pioggia non cade
di stillate parole,
è acqua di fonte da radici profonde.
Primavera e poesia
identico mito,
elette a splendore di materia terrena.
E’ da morte che nasce
la vita che ammiri,
il miracolo alberga nei cartoni animati.
Un verso ben steso
seduce il lettore,
tuttavia riconoscono il medesimo accordo.
Primavera e poesia
ancora una volta,
per colpirmi alle spalle con effimero estro.
La mosca sul vetro
sa nulla del mondo,
finirà col rimpianto dell’occasione perduta.
Assassina quest’esca
che ingoio con l’amo,
stupido ghiozzo che millanta verbo e calore.

.

Annunci
Pubblicato su Poesia. Tag: , . 4 Comments »

4 Risposte to “21 marzo”

  1. gabri1gabriella Says:

    provo… bellissimo!

    Mi piace

  2. Manola Says:

    bellissimo come sempre il lavoro di Rossana…
    e poi …finalmente primavera ,anche se non è primavera ,ma sarà primavera lo stesso.

    Mi piace

    • Stelio Says:

      Infatti il pannello si intitola “Marzo” 🙂
      Ma sarà poi primavera? E poi la primavera è una stagione o una mezza stagione? Perché se è una mezza stagione dovrebbe chiamarsi “prima” oppure “vera”. Ma guarda in latino questa mezza stagione si chiamava “ver”.
      Quando si dice la saggezza degli antichi… 😀

      Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: