tranquillanti

Libera.mente

lateTranquillanti. Ognuno ha i suoi, intanto  il coniglio  mi continua  a perseguitare:  corre, strepita non c’è tempo, non c’è tempo! per fare che? per diventare cosa? Mi lascio sempre le domande senza risposta, così come lasciarsi il boccone piu’ buono per ultimo. La tosse soffoca, come questa vita tagliata da un sarto maldestro sì, ma originale, non disinformata e non uniformata mentre intanto sfilano in parata le guardie della regina taglia testa e cuore.

Chi ti capisce è bravo, sarà…! non tutti   capiscono,  le lingue si intrecciano,  se vai oltre l’apparenza mi vedi, infine mi poso  sul ramo  e poi raggiungo terra ferma.

(Se solo tu mi guardassi quando vorrei fare la ruota, ma la nascondo per tempi migliori).

Tranquillanti

come  saltare sul letto e cantare a squarciagola la colonna sonora del film HAIR quando c’era il 33 giri  allora mi tranquillizzava

 invece oggi

sempre senza sostanze di sintesi…

View original post 93 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: