PIANO B.

Ieri sera, con una amico, si parlava della mia situazione lavorativa attualmente infelice poiché sono in cassa integrazione totale sino a dicembre e poi, (benché il mio datore di lavoro stia dissimulando per tutelare i propri interessi), sarò disoccupata.

L’amico mi domandava se ho già predisposto un piano B per cercare di non affondare nella melma dei giochi sporchi di certi imprenditori disonesti. Ho risposto che ci sto pensando, ma non è semplice trovare un lavoro per i giovani che costano poco e possono essere assunti come apprendisti, figuriamoci per una come me che ha una figura professionale di buon livello e quindi con un costo più elevato per chi volesse assumermi. Se mi proponessi come badante o collaboratrice famigliare sarei surclassata abbondantemente dai lavoratori dell’est. Per lavapiatti o lavabicchieri nelle discoteche sono troppo vecchia, preferiscono far girare le ragazzine in microgonna a chinarsi per raccogliere il ciarpame.

Perciò, ferma…

View original post 155 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: