di-stanze

Libera.mente

dì*stanze quante ne abiti?

tradotto= dimmi: quante stanze abiti?

io preferisco quelle della  Szymborska  a quelle di Biancaneve

riguardo quest’ultima mi piace sorridere come lei, ma, nonostante il torpore nemico, il principe non mi serve (non amo i servi)

 

Ieri  le ali frullavano perche suonavo. E’ cosi ogni volta che il suono lo trovo con passione, mi frullo pezzetti infinitesimali di anima,  come anche quando il mio corpo  fa la sua danza,  anche in questo sto.

Imparando sto,  ci sono distanze  che mi hanno insegnato disciplina, presenza.

Distante da  persone talentuose d’affetto, da ritrovare dopo tempo e Km

E altre distanze  di cui non mi capacito, e che mi hanno smontato,  lo fanno tuttora

quelle insinuanti e striscianti, quelle dell’ingenuamente  non  capisci perchè,  o abitante del mio palazzo, non  saluti con un buon giorno? No, stai nel tuo regno del re del silenzio –

lo so  è meglio non dire…

View original post 150 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.