Il battito

Gatto Atlantico

C’è molta agitazione intorno e io mi sento stanca. A volte un senso di impotenza, altre un desiderio di braccia forti. Tutti sembrano frettolosi questi giorni e le strade sono piene. Il traffico sovrasta ogni altro rumore e a volte è freddo. A volte no.

Io non so bene cosa debba fare. Molto lavoro per chiudere l’anno e quei pochi cinque giorni in cui non lavorerò sembra debbano racchiudere la vita intiera. Quante cose devo fare diosololosa. Mi va in teoria di farle tutte e poi vorrei essere altrove.

Sono stata al mercato sabato e guardavo con certa pudicizia ed imbarazzo quei negozianti che non vendono verdura e beni di prima necessità. Li guardavo con gli occhi bassi mentre erano lì, impalati, a guardare un punto fisso nel vuoto. La crisi, i negozi realmente vuoti. Chissà se avranno un futuro. Non c’è una casa in cui non vi sia qualcuno…

View original post 372 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: