Una lieve pesantezza di

libera.mente

Lievevemente pesante è così quest’uomo: da un lato trascina pesanti ombrelli,  dall’altro    ha solo un ombrello, tenuto aperto per coprirsi  da  pioggia imminente che a lui porterà pochi euro

 

Cammina lievemente appesantito dalla sua storia, eppure  a me pare leggero, così come quell’altro: un cartone sottile sotto un braccio e nell’altro un fagotto appesantito da merci da pochi euro

 

E poi dovrei spiegare come cerchi  una chiave per mesi: l’hai nascosta così bene – perchè temevi invasive visite  nei tuoi  luoghi segreti- e non sai nella ‘confusione’ dove sia.

In fondo basta cercare un ago per imbastire nuove storie chissà, ed è lì nella scatola dei rocchetti di fili colorati.

 La risposta piu’ semplice che non si trova,  sta qui sotto gli occhi,  ma qual’è la domanda?

Certo  se non la formuliamo  non ci liberiamo dalla palude e dalle sabbie mobili dei pensieri pe(n)santi che  lievemente distruggono…

View original post 113 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: