ANALISI PERSONALE SULLA CARTA IGIENICA

Poche, anzi una sola persona (la solita Carla, amica e depositaria di tutti – o quasi – i segreti) conosce il mio raffinato gusto per la carta igienica.
Sì, proprio lei (la carta), quella nei rotoli che si usano in bagno dopo aver assolto la naturale seduta sul wc, quella che Carla chiama più esplicitamente “carta da culo”.
Toccando questo argomento sono obbligata a tirare in ballo la mia cara amica, perché proprio lei mi ha fatto notare, tanti anni fa, che nel mio cesso la carta è sempre “griffata” benché io non nutra alcun tipo di attrazione verso la griffe in genere. Se possiedo un qualsiasi oggetto firmato è solo un fatto casuale, ossia l’ho acquistato perché mi faceva comodo e/o mi piaceva indipendentemente dalla marca più o meno famosa.
Effettivamente, (nonostante il momento economicamente difficile data la mia posizione di cassintegrata in attesa di ricevere il sostegno finanziato…

View original post 488 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...