Quel tempo del silenzio rubato

Gatto Atlantico

Molto più prezioso dei soldi del benessere e anche dell’amore è il tempo del silenzio. Se lo coltivi il silenzio rende infinito il calore di una emozione e dilata fino a quando vuoi i fili invisibili di un dolore.

A nessuno andrebbe strappato via il tempo del silenzio.

Il tormentone esilarante in questi giorni di San Benedetto del Tronto, per l’annuale festival dedicato a Ferré, è stato: ma tu vivi con i tuoi genitori?

Me lo ha chiesto – in francese – Marc, seduto al tavolo vicino a me, mentre mi passava il parmigiano.

En ce moment oui, Marc.

In questo momento vivo con mia madre ed è un momento che dura da due anni e più; è stato un accidente della vita che mi ha riportato alla casa d’origine. O più che un accidente una scelta (a volte sono la stessa cosa); molti conosco la mia storia degli ultimissimi…

View original post 437 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: