storie sono solo storie (di fantasmi)

libera.mente

La regola aurea era: mai andare a fare la spesa negli ipermercati perché poi ti ritrovi con file  per pagare quasi Kilometriche.

Infatti, in coda, l’attesa sarebbe stata interminabile (avendo, come d’abitudine, sbagliato fila, la sua sembrava la piu snella invece era quella accanto   ad essere diventata superveloce).

Ipnotizzata dai carrelli davanti a lei, calcolando i tempi di percorrenza, scorre tutta la coda e poi si ferma proprio   lì davanti ad osservare la nuca di quell’uomo molto familiare. No, non può essere! E’ lui, saranno passati 15 anni…Ci si sorride, abbraccio orsesco (lo aveva dimenticato com’era)  come stai toh guarda ho la cartella dei miei lavori sottobraccio te li faccio vedere. Sì dei piccoli capolavori ora ricordava, ma lì umano e relazione c’era assai poco. Si era sposato, diventato piu ‘famoso’ sempre in acque alte con il lavoro, eppure con quel talento…

Di lei, lui chiede quasi nulla quando lei…

View original post 434 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: