Per parlarti un po’ di me

Gatto Atlantico

Caro mio

Hai visto? Sono passati otto anni da quel giorno. Da quella fuga sulla Pontina con Carlotta e poi c’era Giannino e poi insomma lo sappiamo.

Mi sento un po’ patetica a scrivere sta solita lettera. Ma lo sappiamo che la scrivo a me stessa no?

Ma ti voglio parlare di me e scusa se magari ora faccio qualche digressione…

Per esempio volevo dirti tra le altre cose che abbiamo un Papa argentino, gesuita, che piace alla gente, ma sono sicura che tu gli avresti fatto il pelo. Io ancora non ci sono del tutto riuscita. Nel frattempo ieri ho scoperto che da bambina salvavo da morte sicura tartarughe e che ho avuto un bisnonno anarchico. Proprio de brutto eh. De quelli segnalati ai carabinieri, de quelli che se succedeva qualcosa li convocavano in caserma. Tipo Pinelli per capirci eh. Solo che era un altro secolo, Un secolo lontano…

View original post 987 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...