Il dolore che urla

Gatto Atlantico

E mi chiedo da più di una settimana, in questi giorni inquieti e di passaggio; di nuove entrate di definitive uscite di eterni ritorni, di ricordi: quelli di ieri quelli dell’altroieri…

di piccole felicità guardinghe, di paure, di cosa sia meglio fare

in questi giorni col cerino acceso in mano

mi chiedo appunto se sia violenza anche il dolore che urla.

Sarà capitato a tanti di voi, se non a tutti, che il dolore vi urli dentro. Non che siate voi ad urlare di dolore. No no: che sia proprio il dolore che avete dentro – che si è costruito in anni in situazioni in frazioni in corse ad ostacoli in passaggi e in attraversamenti del fiume – che sia proprio lui ormai vivente di vita propria ad urlare; ad urlare da cambiare la voce, ad urlare di strazio e di impotenza.

A me è capitato in passato. Un passato…

View original post 201 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: