Francesco

Gatto Atlantico

Siamo reduci stanchi e felici di Stradarolo, il festival di musica danza e teatro su strada di Zagarolo. Un festival organizzato dai Têtes de Bois e dedicato quest’anno a Francesco Di Giacomo.

C’era una piazza in cui tutti – amici, artisti, scrittori, giornalisti – si sono alternati sul palco per salutarlo e per ricordarlo.

Ho avuto anche io questa fortuna. E ho letto un breve ricordo. Nel quale si parla anche di altre persone, che in quel momento, mentre leggevo, erano altrove, a lavorare, tra una segreteria e una sonorizzazione di un cactus, un valzer tra i vicoli, la bicicletta di Raniero con la catena fragile, un’accoglienza, un arrivo e una partenza…

Allora vorrei che la leggessero. Per questo lo pubblico qui.

Raccontare Francesco Di Giacomo.

Come se mai fosse possibile raccontare davvero un ricordo, una emozione, un passaggio di tempo.

E cosa potrei dire io? Malgrado il lavoro che…

View original post 458 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: