L’URLO elucubrazioni di un nascituro

Volevo nascere “un animale”!
Magari un rospo che tenta di attraversare la strada senza farsi pestare, per arrivare dalla soave donzella ed essere semplicemente baciato, e non trasformarsi in principe. Forse una gatta dal pelo lucente, adorata da un’umana attraente con la quale vagare di notte in cerca di avventure, inventando una coppia irresistibile e seducente.
Magari un bradipo che SSS-corre lento le giornate arrancando da un ramo all’altro, senza toccare mai terra per non perdere la propria dote di insetti opportunisti; o essere proprio uno di quegli insetti opportunisti…
Chissà che cosa pensano gli insetti opportunisti…
Chissà…

Non ricordo né dove, né quando, ma so che mi piacevano le aquile e i lupi in un’altra vita.
Forse sono stato uno di loro in quell’altra vita.
O forse no, adesso non lo so.
Non lo so ancora, o mai lo saprò?
Chissà…

E invece, adesso…
Adesso sto nascendo “un bambino”…

View original post 829 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: