Variazioni sul tema

Alcuni concorrenti eliminati dalla cucina di MasterSCHIF, per scelta dei super giudici Carlo Brocco, Antonino Canovaccio, Bruno Parrucchieri e Joe Bastiancontrario, decisero di prendersi una piccola rivincita. Ispirandosi al racconto della famosa scrittrice Evaporata, intitolato “Vita morte e cenacoli”, li invitarono a una cena preparata in armoniosa collaborazione.

Gli illustri ospiti, ovviamente, dovevano mangiare tutto ciò che veniva offerto con la devota professionalità che gli esclusi avevano appreso proprio da loro.

La fastosa cena iniziò dalle portate che convenzionalmente dovrebbero essere gustate a fine pasto.

Alle venti in punto i divi della cucina si misero a tavola. I piatti erano candidi per nulla togliere al sacro splendore delle vivande: il loro biglietto di passaggio sulla barca di Caronte; giacché, essendoci la possibilità che morissero per indigestione, l’inferno li avrebbe accolti a fiamme aperte.

Iniziarono partendo dal fondo con i dolci accompagnati da meravigliosi vini passiti e fragranti.

Assieme con i…

View original post 379 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: