Volaria

P1020086
Ancora una poesia in isolan nel blog ultimelune.it .
Tanto per capirci, la “s” è sempre sorda (come sabbia, sacco, pistola, ecc), mentre la “s” sonora (casa, sbadato, smacc, ecc.) si scrive con la cediglia, quindi “ş”.
Il titolo poi, è tutto un inganno. Infatti “volaria” (pr. volarìa) significa “vorrei”, ma anche “volerei”. Che ci volete fare, siamo poveri e sparagnini…

Volaria

Buona lettura 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.